Descrizione artistica

Cartina Basilica
1 - Navata 2 - Trono 3 - Transetto lato monte 4 - Sacrestia 5 - Transetto lato mare 6 - Abside e Coro 7 - Cappella della Madonna del Carmelo 8 - Cappella del S. Cuore 9 - Cappella di S. Teresa di Gesù 10 - Cappella della Passione 11 - Cappella di S. Giuseppe 12 - Cappella di S. Teresa di Gesù Bambino 13 - Cappella di S. Giovanni della Croce 14 - Chiostro di S. Teresa di Gesù Bambino 15 - Chiostro della Madonna del Carmelo 16 - Cappella delle Benedizioni 17 - Confessionali 18 - Facciata e sagrato 19 - Portineria 20 - Campanile

1 - Navata

2 - Trono

3 - Transetto lato monte

4 - Sacrestia

5 - Transetto lato mare

6 - Abside e Coro

7 - Cappella della Madonna del Carmelo

8 - Cappella del S. Cuore

9 - Cappella di S. Teresa di Gesù

10 - Cappella della Passione

11 - Cappella di S. Giuseppe

12 - Cappella di S. Teresa di Gesù Bambino

13 - Cappella di S. Giovanni della Croce

14 - Chiostro di S. Teresa di Gesù Bambino

15 - Chiostro della Madonna del Carmelo

16 - Cappella delle Benedizioni

17 - Confessionali

18 - Facciata e sagrato

19 - Portineria

20 - Campanile

Il Santuario di Gesù Bambino è una Basilica con pianta a croce latina a navata unica.

Sia all’esterno che all’interno i Padri e gli artisti hanno voluto realizzare qualcosa di bello e maestoso per onorare Gesù Bambino. La facciata di stile rinascimentale domina sulla piazza ampia e si trova al centro di due chiostri con portici; su quello a lato monte sorge il campanile. Tutte le immagini, i mosaici e gli stemmi parlano di Gesù Bambino, del Carmelo e di Arenzano.

Chi entra nel tempio si sente naturalmente portato al raccoglimento e alla preghiera. Tutto qui ispira elevazione della mente a Dio. Soprattutto al centro si nota il trono di Gesù Bambino e lo sguardo è portato subito su di lui. La navata centrale è la parte più antica, risalente al 1908 (anno di inaugurazione), con gli stucchi, le decorazioni, le vetrate e le cappelle tipicamente carmelitane. I transetti invece, costruiti negli anni ’60 fanno da corona. In essi come sulla controfacciata dominano le opere artistiche di ceramica di Angelo Biancini.

1 - La navata
2 - Il presbiterio e il trono di Gesù Bambino
3 - Il transetto lato monte
4 - La sacrestia
5 - Il transetto lato mare
6 - L’abside e il coro
7 - Cappella della Madonna del Carmelo
8 - Cappella del S. Cuore
9 - Cappella di S. Teresa di Gesù
10 - Cappella della Passione
11 - Cappella di S. Giuseppe
12 - Cappella di S. Teresa di Gesù Bambino
13 - Cappella di S. Giovanni della Croce
14 - Chiostro di S. Teresa di Gesù Bambino
15 - Chiostro della Madonna del Carmelo
16 - Cappella delle Benedizioni
17 - Confessionali
18 - Facciata e sagrato
19 - Portineria
20 - Campanile